Vacanze finite, si rientra a Milano

Vacanze finite, si rientra a Milano

E ahimè il fatidico momento è arrivato: vacanze finite, si rientra a Milano.

Addio mare, spiaggia, bagni, ritmi estivi, qua si riparte e anche di corsa. Da qualche anno però, a differenza di prima che vedevo la fine delle vacanze come la morte di tutto, adesso rientro con tanta carica e tanta voglia di fare. Ho la fortuna e il privilegio di amare il lavoro che faccio e so che una volta tornata a Milano mi aspettano nuovi progetti e sfide che non vedo l’ora di affrontare. Quest’anno poi sarà un inverno particolarmente intenso, tra il nuovo libro in uscita, le prossime registrazioni, i viaggi di lavoro e soprattutto l’attivitá del ristorante, che poi è quella che mi piace di più, con i nuovi menù da pensare, le ricette da provare (io ovviamente mi candido come cavia per i nuovi esperimenti!), la ricerca.

È tanto lavoro che come sempre porterà via tempo ed energie, parti la mattina e non sai mai quando finisci (e di certo, parlando per Carlo, mai prima di mezzanotte), ma la soddisfazione di veder costruire ogni giorno qualcosa di bello, e di poterlo fare insieme alla persona che ami, ti ripaga di tutti i sacrifici e di tutta la stanchezza.

4 Commenti

  1. brava quanti bei progetti e con due figli piccoli non sarà sicuramente riposante !!! Buon rientro!

  2. Sarebbe bello, anzi, bellissimo se i Cracchi al rientro dalle vacanze estive mettessero in agenda una qualsiasi iniziativa per ricordare che in questo momento migliaia di persone son ben lungi dalle nostre possibilità e anzi lottano x vivere. Dopo tutto anke voi avete figli e siete migranti.
    Grazie

  3. Solo chi fa questo lavoro capisce gli sforzi, i sacrifici e l’energia che ti porta via. E’ un lavoro che ti toglie la famiglia, le amicizie, gli affetti. Pertanto bravi perchè riuscite comunque ad assopare quei piaceri che solo al tua famiglia può darti. Il vero amore famigliare, quello vero!

  4. Che belle le tue parole! E’ proprio vero, tutti i sacrifici e la stanchezza vengono ripagati sempre dalle soddisfazioni, dall’amore per la persona che hai accanto e per il proprio lavoro.
    Buon lavoro! E compliemnti per l’amore che trasmettete!
    Non vedo l’ora che esca il nuovo libro!!!!!

Invia commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo blog non costituisce una testata giornalistica. Non ha carattere periodico ed è aggiornato secondo le disponibilità e la reperibilità dei materiali. Pertanto non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della Legge n.62 del 2001.

Pin It on Pinterest

Share This