Una cena speciale

Una cena speciale

Martedì sera è stata una serata speciale, come speciale è il progetto del Refettorio Ambrosiano, ideato e pensato dal nostro amico Massimo Bottura, in collaborazione con Caritas Ambrosiana.
Alle 9.30 del mattino, ogni giorno, arriva in refettorio un camion con gli avanzi dall’Expo non ancora scaduti. L’indirizzo è Piazza Greco 11.  Ogni settimana si alternano degli chef, provenienti da tutto il mondo, che selezionano gli ingredienti per preparare il pasto  per 96 persone adulte (rifugiati politici, senza casa e senza lavoro…).

Il pasto solitamente si compone di un primo, un secondo e un dessert,  tuttavia gli chef sono liberi di scegliere come sarà il menù di quella giornata, in base anche a quello che arriva. I piatti possono essere innovativi, tradizionali, di casa. C’è sempre tanto pane avanzato.

Preparare dei piatti con ingredienti considerati da molti come “spazzatura” e trasformarli in pasti buoni, è parte dello scopo e dell’eredità che si vuole lasciare con questo bellissimo progetto. Questo è stato il menu che Carlo ha preparato:

Tortiglioni con asparagi, zucchine e salsa alla curcuma

Spezzatino e caponata di verdure all’agro

Gatteaux al cioccolato, frutta sciroppata e pane

La cena è stata apprezzatissima e tutti hanno voluto il bis. Esperienza forte, quella di vedere persone con la “fame negli occhi”. Sono persone che mangiano una sola volta al giorno magari dopo 10 ore di lavoro in cantiere.
L’applauso della sala quando Carlo è uscito a salutarli è stato davvero emozionante e ci ha fatto capire quanto il cibo e la buona cucina, anche quella semplice ma fatta con amore, possa davvero unire le persone e farle felici con poco.

 

10 Commenti

  1. complimentii!!!
    a tutti voiii bellissima questa cosa che fate per le persone
    in difficolta’…
    grande chef cracco e company

  2. Sei il mio mito un grande cuoco e una persona fantastica.

  3. Siete stati insuperabili. bravi ,cosi’ si fa _aiutare chi. ne ha più’ bisogno di noi .

  4. Bravi ,
    il cibo è sacro e non va assolutamente buttato, perché c’è gente che ne ha veramente bisogno.
    Si dovrebbe fare più spesso queste iniziative.
    Complimenti Cracco e anche a tutti i chef che partecipano. Viva la cucina !!!

  5. bravo ma quando usi mettere il cappello sarai ancora piu’ bravo…..

  6. Siete favolosi bravi

  7. Siete bravi grazie

  8. Un bellissimo messaggio, questo!
    Complimenti Chef!

  9. Bella iniziativa che onora il gruppo dei Chef.
    Questi gesti fanno riflettere.

Invia commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo blog non costituisce una testata giornalistica. Non ha carattere periodico ed è aggiornato secondo le disponibilità e la reperibilità dei materiali. Pertanto non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della Legge n.62 del 2001.

Pin It on Pinterest

Share This