Lezione di cucina

Lezione di cucina

Ieri lezione di cucina direttamente dalle cucine del ristorante Hell’s Kitchen del Forte Village.

I partecipanti erano due ragazze francesi, un signore italiano, una coppia russa e un signora tedesca molto simpatica, che non riusciva neppure a rompere bene le uova a cui è andata tutta la mia solidarietà e la mia stima.

Carlo ha spiegato come cucinare al meglio un uovo fritto, che rimanga croccante fuori e morbido all’interno, svelando qualche piccolo trucco: dal tipo di olio da utilizzare alla temperatura dell’acqua.

Poi è stata la volta delle capasante e infine del risotto, in cui tutti si sono cimentati più o meno abilmente.
Le cosa buffa è che mentre il signore italiano era spaventatissimo e ogni volta che doveva fare qualcosa gli veniva l’ansia che partisse un cazziatone dello chef, gli stranieri erano tranquillissimi e a loro agio anche quando sbagliavano tutto. Penso non avessero mai guardato una puntata di Masterchef Italia in vita loro, altrimenti quegli occhi terrorizzati del signore italiano li avrei certamente visti sulla faccia di chiunque.

 

13 Commenti

  1. Ciao,
    la settimana di ferragosto sarò in Sardegna e mi piacerebbe cenare al ristorante “Hell’s Kitchen”, tuttavia vorrei avere la certezza che i piatti saranno cucinati personalmente dallo Chef Cracco… è possibile sapere se ciò è possibile?
    Grazie

  2. A me sinceramente Cracco ispira molta simpatia, i cazziatoni ci stanno e anche gli urli ma in fondo secondo me è una gran brava persona!

  3. Grande chef!!!!! Che onore sarebbe poterla conoscere!!!!!

  4. Cracco sei unico non mi perdo una puntata di masterscheff amo cucinare e ho fatto un corso con attestato che seguita

  5. Buongiorno, vorrei sapere come fare per partecipare ad una lezione di cucina come descritta dall’articolo qui sopra !
    Ci terrei tantissimo fare partecipare il mio papà che ama cucinare !
    Grazie !

  6. Per una persona normale, e per normale voglio dire senza soldi, è impossibile vivere un sogno cosi’ ?? xchè sarebbe un sogno, qualcosa di straordinario!

  7. Cracco è uno dei pochi uomini al mondo che, anche in vacanza, non si separa dai fornelli! Lo adoro 😀

  8. Che stupenda esperienza deve essere stata! Anch’io avrei avuto gli occhi terrorizzati! :-))

  9. O.O cucinare davanti a Carlo! Il signore italiano ha tutta la mia comprensione!! E i signori stranieri…bè si meritano una pacca sulla spalla per l’incoscienza…per la serie “gente…non sapete cosa avete rischiato!!!” 😀

  10. Non ho mai visto Masterchef, ma probabilmente non sarei stata così tranquilla come quegli stranieri. Un po’ di emozione c’è sempre quando cucino in compagnia invece che in perfetta solitudine.

  11. buongiorno . caffè dell’arte hotel boutique-room è composta da 7 camere doppie . non è stata una scelta ma una conseguenza alla creazione di una fondazione dedicata a mio marito perso per un arresto cardiaco a soli 50 anni http://www.fondazionepatriziopatelli.ch e non essendo del mestiere … e avendo poche camere ho optato per il servizio al tavolo senza saperlo è tutt’ora “l’asso nella manica” del caffè dell’arte infatti da 3 anni abbiamo la coppa **** tripadvisor . la mia domanda : per migliorarci … organizzate dei corsi a tema a milano (assaggini per la colazione con frutta verdura formaggi pesce salumi) . nell’attesa cordiali saluti . antonella patelli

  12. Ma che bello essere in vacanza li e partecipare anche a queste lezioni con il mitico chef!!
    Mamma mia che ridere il racconto dell’italiano. ..
    Buon proseguimento!
    Tiziana

Invia commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo blog non costituisce una testata giornalistica. Non ha carattere periodico ed è aggiornato secondo le disponibilità e la reperibilità dei materiali. Pertanto non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della Legge n.62 del 2001.

Pin It on Pinterest

Share This